Casa

Dipingere le pareti di casa: i colori di tendenza del 2018

Di che colore dipingere le pareti di casa? Cambiare il colore delle pareti è un modo economico e semplice per rinnovare l’atmosfera degli ambienti, dal soggiorno alla cucina alla camera da letto.

Il colore delle pareti di casa contribuisce a dare un tocco di originalità al luogo dove viviamo e a valorizzare l’arredamento e il design della nostra abitazione.

La scelta dei colori dovrà essere fatta, ovviamente, assecondando i propri gusti personali, ma anche tenendo conto della dimensione e dell’orientamento degli ambienti, oltre che del colore dei mobili, tenendo conto di alcune regole fondamentali. Per esempio, è necessario fare attenzione a non abbinare la tinta delle pareti di casa al colore dell’arredamento, ma piuttosto a quello dei complementi d’arredo, come cuscini o tappeti.

Per rendere l’ambiente più originale e spazioso inoltre, va colorata solo una delle pareti di una camera, lasciando le altre bianche o di colore chiaro, oppure si può tingere solo un riquadro del muro, oppure – altra tendenza che va per la maggiore – tinteggiare una parete con un motivo larghe strisce verticali.

Dipingere le pareti di casa: la palette dei colori di tendenza

Bordeaux: uno dei colori di tendenza per dipingere la casa nel 2018 è questo colore caldo, intenso e raffinato, che si abbina perfettamente alle tonalità neutre come il grigio della pietra e dei materiali effetto cemento tanto di moda quest’anno, al bianco e al nero.

Tortora: colore dai toni tra il grigio e il nocciola chiaro, è tra quelli di tendenza nel 2018. Si adatta perfettamente ai mobili bianchi e si presta in particolar modo a vestire gli stili di arredamento minimal e nordici, che vanno per la maggiore in questi anni. È adatto agli ambienti illuminati dalla luce naturale, che lo valorizza al massimo.

Verde petrolio: tra il verde smeraldo e il blu intenso, è un colore di tendenza anche nella moda. Nel 2018 è all’ultimo grido anche sulle pareti di casa, per valorizzare ambienti lussuosi dai mobili antichi e ricchi tendaggi, ma che ben si presta anche ad abitazioni sofisticate in stile minimal.

Lime: questo colore che va dal verde acido al giallo è adatto a chi ama le tinte vibranti e accese e gli ambienti giovani e originali: una vera sferzata di energia nella casa.

Grigio: la più quotata nel 2018 è la sfumatura antracite, tanto scura da tendere al nero e adatta esclusivamente alle stanze più luminose, dove in ogni caso è da usare con parsimonia: si verrà ripagati con un effetto di grande eleganza e dai mobili chiari valorizzati al massimo. Il grigio si può comunque declinare in mille sfumature, mixandolo con bianco, rosa o tortora, per risultati di grande effetto e personalizzati a seconda dell’arredamento.

E se volete dipingere le pareti di casa da soli facilmente e con risultati da professionista, al posto di rulli o pennelli potete provare la pistola a spruzzo Total Painter.

Scrivi un commento