Casa

Da Paul Newman a Steve McQueen, dall’ammiraglio Nelson all’orologio andato sulla Luna: aste record per gli orologi delle celebrità

Gli orologi da collezione possono raggiungere cifre da capogiro, soprattutto se a possederli sono state delle celebrità

Il prezzo record per un orologio da collezione appartenuto a un vip? 17,8 milioni di dollari, ovvero più di 15 milioni di euro, per un orologio che fu di proprietà dell’attore Paul Newman.
Ad aggiudicarselo in soli 12 minuti, a un’asta che porta la data del 2017 e che è entrata negli annali della storia del collezionismo di orologi, un facoltoso amatore rimasto anonimo. Conosciamo invece il nome del fortunato venditore del prezioso pezzo unico: si tratta di un ex fidanzato di una delle figlie di Paul Newman, James Cox, che aveva ricevuto l’orologio in regalo dall’attore.
L’orologio, un Rolex Daytona, era stato a sua volta donato all’attore dalla moglie, che vi aveva inciso le parole “Drive carefully me” (“Guida con prudenza”).

Viste le premesse, si attendono cifre milionarie anche per l’asta prevista a New York a ottobre 2018, quando verrà messo in vendita l’orologio appartenuto a un altro divo di Hollywood, Steve McQueen. La base d’asta per il Rolex Submariner un tempo al polso dell’attore partirà da 300mila – 600mila dollari.

Si registrano prezzi minori di quelli citati sopra ma sempre da capogiro per gli orologi legati a momenti o personaggi storici. Come il primo orologio andato sulla Luna e indossato dall’astronauta David Scott sul polso sinistro quando nel corso della sua passeggiata interplanetaria, durante la missione Apollo 15 del 1971, piantò la bandiera americana sulla Luna. Il suo cronografo Bulova, del valore di 500 euro, venne battuto all’asta per 1 milione e 600mila dollari, intascati dallo stesso astronauta.

O l’orologio da tasca del leggendario ammiraglio Nelson, grazie al quale si dice che sconfisse Napoleone nella battaglia di Trafalgar. Pare infatti che Nelson avesse ordinato a tutti i suoi ufficiali di sincronizzare gli orologi con il proprio prima di lanciare un attacco simultaneo. L’orologio, fabbricato da un artigiano svizzero, venne trovato indosso all’ammiraglio ferito a morte e in seguito messo all’asta dalla famiglia e venduto per 322mila sterline, corrispondenti a 364mila euro.

Sono molti gli orologi delle celebrità che mancano ancora all’appello e che aspettano di essere trovati e messi all’asta per la gioia dei collezionisti: quale sarà il prossimo?

Scrivi un commento